settembre: la seconda primavera di Puglia

Settembre è il mese in cui la campagna pugliese si rigenera e si prepara ai nuovi frutti, il mare narra di pesche straordinarie mentre il sole continua a regalare luce e caldo. Un mese di transizione, in cui il ritmo intenso dell’estate cede lentamente il passo ai colori dell’autunno e la natura sembra prepararsi ad un nuovo inizio.

I racconti popolari affidano alla luna le preghiere dei contadini per garantire un raccolto abbondante e una buona semina. È un momento di meditazione in cui riconnettersi alle stagioni e ai ritmi della Terra, ma soprattutto è la stagione migliore per godere delle bellezze del Borgo in tutta tranquillità, assaporare gli ultimi ortaggi estivi e le primizie regalate dai campi, scoprire le proprietà delle erbe aromatiche, ammirare il paesaggio. La Piazza si anima e racconta di tradizioni lontane, di gusti intensi e profumi di casa, con tutta la frizzante atmosfera delle sere di fine estate.

Borgo Egnazia dedica tutto il mese di Settembre al ritmo della terra, per salutare l’estate, ritrovare un nuovo equilibrio ed essere pronti ad accogliere l’autunno. 

11 settembre

CENA DELL'UVA

La magia dell’uva che si trasforma in vino, mentre i canti popolari allietano le fatiche della vendemmia. Piazza diviene luogo di incontro per una cena speciale, dove il vino esalta i sapori della tavola pugliese…

18 settembre

CENA DEL POMODORO

A fine estate tutti i cortili e le case di campagna in Puglia profumano di famiglia, buon umore, basilico fresco e salsa di pomodoro…

25 settembre

CENA DELL'UVA

La magia dell’uva che si trasforma in vino, mentre i canti popolari allietano le fatiche della vendemmia. Piazza diviene luogo di incontro per una cena speciale, dove il vino esalta i sapori della tavola pugliese…